I rifugiati che hanno deciso di fermarsi e occupare gli scogli a pochi passi dalla frontiera sono stanchi della “giostra” che li lascia sempre al punto di partenza.

Lia

Chi può decidere sul mio futuro se non io stesso? Chi vede la mia vita come la vedo io? Questa è la MIA vita ed io in Francia ci vado.

Anonimo

Noi non siamo criminali e rimaniamo qui, sugli scogli, affidando le nostre vite a Dio.

Willy